Connect with us

Hi, what are you looking for?

UFC

UFC, Holland andrà da Cormier per risolvere i suoi problemi nel wrestling

UFC – Il wrestler di calibro olimpico Daniel Cormier ha invitato Holland all’AKA per riparare alcuni dei buchi più evidenti nel suo gameplan.

UFC - Il wrestler di calibro olimpico Daniel Cormier ha invitato Holland all'AKA per riparare alcuni dei buchi più evidenti nel suo gameplan.
UFC - Il wrestler di calibro olimpico Daniel Cormier ha invitato Holland all'AKA per riparare alcuni dei buchi più evidenti nel suo gameplan.

UFC – Kevin Holland ha avuto un 2020 incredibile, ottenendo cinque vittorie consecutive, di cui quattro delle quali prima del limite. Ma, sebbene la frequenza nel combattere sia stata simile nel 2021, non ha avuto la stessa fortuna.

Dopo soli quattro mesi in questo 2021 “Trailblaizer” è infatti a quota 0 vittorie e 2 sconfitte.

La chiave è stata il wrestling. Il primo a tracciare la strada è stato Derek Brunson con il clinch a parete come risposta alle sue combinazioni e poi takedown e successivo controllo a terra.

Una ricetta vincente che ha seguito anche Marvin Vettori riuscendo ad essere ancor più dominante.

Una doppia sconfitta che ha messo in crisi Holland il quale prima si è detto deciso a scendere nei welter e poi si è reso comunque che la lacuna da sanare nel ground game è evidente.

“Quando ho visto che Marvin non aveva un avversario, la cosa intelligente da fare sarebbe stata restare sotto quella doccia e non rispondere alla telefonata – ha commentato Holland – Ma non ho mai detto di essere intelligente. Sono coraggioso e aziendalista. Tutti possono deridermi ma, nel bisogno, io c’ero. Ho combattuto sette volte dall’inizio della pandemia. Passerò un paio di giorni con mio figlio e poi proverò a rifarmi. Non può andare sempre tutto bene. In queste due ultime sconfitte, contro dei top di categoria, non sono stato finalizzato. Ora voglio allenarmi un po’ con Daniel Cormier, di sicuro, per migliorare il mio wrestling, imparare a fermare alcuni di questi takedown. A parte questo non cambierò nient’altro nel mio stile. Non cambierò il combattente che sono e farò il wrestler solo perché questi ragazzi vogliono lottare. Mi piace lo striking, sono più bravo in quel ramo e prima o poi la gente tornerà sul mio carro a suon di KO”.

Click to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere

UFC

UFC 262 è ormai archiviato, ed il titolo pesi leggeri lasciato vacante da Khabib Nurmagomedov è stato conquistato dal brasiliano Charles Do Bronx Oliveira...

UFC

L’ex campione dei pesi medi UFC Michael Bisping, nonché attuale commentatore UFC e owner di un seguitissimo Podcast, con un Tweet poi subito cancellato,...

UFC

Buongiorno dalla redazione di TuttoMMA. Come ogni mattina vi proponiamo la rassegna stampa con le ultime notizie provenienti dal mondo UFC. Ecco le news...

UFC

Un vero campione non dimentica mai le sue origini, soprattutto se quelle stesse origini gli hanno permesso di fortificarsi nello spirito e nel corpo....

Speciali

Charles Oliveira è salito sul trono dei pesi leggeri UFC dopo aver battuto Michael Chandler in un match destinato a rimanere nella memoria di...

UFC

UFC 262 è stato un evento memorabile e ha visto avverarsi lo spettacolare sogno di Charles Oliveira che, dopo più di dieci anni nella...

UFC

Per chi si fosse perso il match o semplicemente per chi vuole gustarsi nuovamente la sfida, ecco le fasi salienti del main event di...

Interviste

L’alimentazione ha un ruolo fondamentale e nevralgico nello sport. In particolare nelle discipline con un dispendio di energia molto alto come negli sport da...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: