Connect with us

Hi, what are you looking for?

UFC

UFC Media Day, le dichiarazioni di Marvin Vettori in vista del match con Kevin Holland

marvin vettori

È un Marvin Vettori concentrato e sicuro di sé quello che si è presentato al consueto appuntamento con i giornalisti che precede l’incontro.

The Italian Dream ha parlato del suo prossimo avversario Kevin Holland, di quello che si aspetta dal match e si è soffermato anche sull’infortunio che ha costretto al forfait Darren Till.

Abbiamo raccolto per voi i passaggi salienti, eccoli riportati qui di seguito:

“Immagino che ormai sembra normale (in riferimento al cambio di avversario ndr.). Ormai è andata così. Io sono pronto, non mi importa chi avrò davanti a me. Sono pronto, farò cinque round e sono preparato per questo. Il resto sarà storia“.

La gente non sa che c’è un sacco di lavoro dietro a un match. Non è solo un lavoro che faccio io, ma tutto il mio team alla Kings MMA. Io ho bisogno di dare in cambio qualcosa a queste persone. Nella mia ultime performance ho ottenuto un ottimo risultato e sono salito nel ranking. Se batto anche questo ragazzo (Kevin Holland ndr.) non credo che cambi molto, ma penso anche di essere il prossimo contender per la cintura“.

“Non penso che Kevin Holland sappia quello che dovrà fare quando entrerà nella gabbia. Non si può prevedere quello che farà. Approccerò al match in maniera metodica. Le mie skills non sono comparabili alle sue. Quindi lui farà il suo ed il mio, ma non penso che potrà fare molto”.

“Sto diventando più sospettoso dal giorno in cui è venuta fuori questa cosa (sull’infortunio di Till ndr.). Mi aspetto che pubblichi i raggi X della clavicola o roba del genere. Sto diventando un po’ sospettoso. E Derek Bruson che sale così in alto? Non lo so, ma va bene così. Ho un match e ora la prossima cosa da fare è mettere in scena la migliore performance della mia vita sabato sera“.

Darren Till era sicuramente più duro da affrontare, in generale dico. Il suo striking è molto più solido di quello di Holland. Till è più pericoloso, più forte fisicamente e si difende meglio. Contro di lui sarebbe stato un match più duro. Un’altra differenza è che Till è mancino e Holland un destro. A prescindere da tutto questo sono comunque simili poiché entrambi sono degli striker”

Click to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere

UFC

UFC 262 è ormai archiviato, ed il titolo pesi leggeri lasciato vacante da Khabib Nurmagomedov è stato conquistato dal brasiliano Charles Do Bronx Oliveira...

UFC

L’ex campione dei pesi medi UFC Michael Bisping, nonché attuale commentatore UFC e owner di un seguitissimo Podcast, con un Tweet poi subito cancellato,...

UFC

Buongiorno dalla redazione di TuttoMMA. Come ogni mattina vi proponiamo la rassegna stampa con le ultime notizie provenienti dal mondo UFC. Ecco le news...

UFC

Un vero campione non dimentica mai le sue origini, soprattutto se quelle stesse origini gli hanno permesso di fortificarsi nello spirito e nel corpo....

Speciali

Charles Oliveira è salito sul trono dei pesi leggeri UFC dopo aver battuto Michael Chandler in un match destinato a rimanere nella memoria di...

UFC

UFC 262 è stato un evento memorabile e ha visto avverarsi lo spettacolare sogno di Charles Oliveira che, dopo più di dieci anni nella...

UFC

Per chi si fosse perso il match o semplicemente per chi vuole gustarsi nuovamente la sfida, ecco le fasi salienti del main event di...

Interviste

L’alimentazione ha un ruolo fondamentale e nevralgico nello sport. In particolare nelle discipline con un dispendio di energia molto alto come negli sport da...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: