Connect with us

Hi, what are you looking for?

UFC

Johnny Walker, il peso dell’essere un predestinato

johnny walker

L’imprevedibilità insita nelle mixed martial arts rende questa disciplina una delle più difficili al mondo.

Le variabili che accompagnano ogni match fanno sì che l’esito non sia mai scontato. Tutti, dal campione imbattibile all’atleta arrivato in short notice o addirittura dato per sfavorito prima della contesa, possono vincere o perdere in qualsiasi momento, rendendo tutto sempre in bilico.

Emergere in questo tipo di contesto non è quindi affatto facile. Farlo quando si hanno delle pressioni aggiuntive derivanti dal proprio talento è ancora più difficile.

È un po’ il destino di Johnny Walker, fighter da molti considerato come un predestinato, ma che ben presto nella sua carriera ha dovuto fare i conti con gli alti e bassi generati da quell’imprevedibilità sopracitata.

Dopo essere arrivato alle Dana White’s Contender Series a suon di finalizzazioni ed aver conquistato il contratto in UFC grazie alla vittoria per decisione unanime su Henrique da Silva, il brasiliano ha continuato ad incantare inanellando tre vittorie (tutte prima del limite) nei suoi primi tre match nella promotion.

Una striscia perentoria che sembrava essere il preludio per un cammino da dominatore nella divisione dei massimi leggeri. Poi però sono arrivate due sconfitte consecutive contro Corey Anderson e Nikita Krylov che hanno rimesso in discussione tutto.

Tutto, ma non la sua devastante pericolosità nello striking. Dopo quelle due clamorose debacle infatti Walker si è riscattato con un tremendo KO ai danni di Ryan Spann che lo ha proiettato verso la prossima importantissima sfida contro Thiago Santos.

Un incrocio che promette scintille e che potrebbe rilanciare il vincitore verso i piani alti della divisione. Una sfida in più per Johnny Walker che, in caso di successo, potrebbe dimostrare a tutti che le aspettative sul suo conto non erano affatto infondate.

Click to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere

UFC

Tensione, grinta, spesso pura follia. I faceoffs sono uno dei momenti più attesi in vista dei match. Alcuni ne hanno fatto un marchio di...

UFC

Henry Cejudo, appena ritirato, sentì già vociferare di un suo eventuale ritorno, ma ora sembra ci sia di più. L'obbiettivo è il terzo titolo.

Focus

La carriera di Conor McGregor in UFC può essere sintetizzata principalmente in tre capitoli. Il primo, quello del suo approdo nella promotion e della...

UFC

A quanto pare Kamaru Usman, tre settimane prima del main event di UFC 268 al Madison square Garden di New York, si sarebbe rotto...

UFC

Colby Covington apre ad un match con il prospect Khamzat Chimaev, incolpa i giornalisti per averlo ingigantito e vorrebbe fermarlo.

UFC

Il mondo del web è un ginepraio di contenuti dove a fare da contraltare all’informazione autentica o ad altri servizi utili, vi sono una...

UFC

José Aldo non ha apprezzato la non professionalità di Paulo Costa in occasione del match del 23 ottobre contro Marvin Vettori.

UFC

Conor McGregor fa sempre parlare di sé, anche se attualmente sembra lontano dei giochi. Eppure la storia di questo sport ci ha insegnato comeback...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: