Connect with us

Hi, what are you looking for?

- news, esclusive, approfondimenti e interviste su UFC, Bellator e tutte le MMA internazionali ed italiane

UFC

UFC, Dana White: “Impossibile non pensare ad Holloway vs Volkanovski 3”

Nonostante siano passate più di 2 settimane da UFC 251, il rematch tra Alexander Volkanovski e Max Holloway continua a far discutere. Ricordiamo che i giudici decretarono una split decision a favore dell’australiano, che riuscì così a confermarsi campione pesi piuma.

Il risultato lasciò perplesse molte personalità di spicco del mondo delle MMA, in primis Dana White. Nella conferenza stampa post-match infatti, il presidente della UFC lasciò intendere che, secondo il suo personale cartellino, la cintura sarebbe dovuta tornare alle Hawaii con Blessed. La competitività dell’incontro ha portato i fan a chiedere a gran voce un terzo match tra i due e, sebbene lo score sia attualmente di 2-0 per Volkanovski, Dana White si è espresso positivamente a riguardo, rilasciando queste dichiarazioni a ESPN:

 

Calvin Kattar ha appena lottato, Yair Rodriguez ha un match in programma, Ortega e Zabit, tutti questi ragazzi combatteranno nei prossimi 2 mesi. Vedremo come andranno le cose. È impossibile non pensare di dare a Max un altro rematch, di rifarlo per la terza volta. Credo che tutti i fan e i media sarebbero d’accordo, ma non c’è ancora nulla di certo.

 

Nei giorni successivi all’evento di Yas Island, il campione aveva più volte respinto l’idea di una trilogia, dichiarando invece la volontà di affrontare gli altri contender della featherweight division per continuare ad aggiungere prestigio alla sua carriera. In effetti, Volkanovski avrebbe ben poco da guadagnare da un altro incontro con Holloway, un avversario che (almeno sulla carta) ha già sconfitto 2 volte. Tuttavia, risulta difficile credere che non accetterebbe l’eventuale proposta della UFC, soprattutto perché, con ogni probabilità, il contratto presenterebbe molti più “zeri” dei precedenti. D’altronde, la legacy è importante, ma “business is business”.

Qui potete trovare la nostra intervista a The Great

Click to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook

Ti potrebbe piacere

Storie di MMA

UFC – José Aldo è uno dei più grandi combattenti di tutti i tempi e quando deciderà di appendere i guantini al chiodo entrerà...

UFC

Mike Perry – UFC ha rilasciato un comunicato ufficiale in merito alla rissa in cui è stato coinvolto il peso welter Mike Perry. I...

Altre Promotion

Wanderlei Silva, chiamato anche “The Axe Murderer” (l’assassino con l’ascia), può essere considerato uno dei migliori pesi medi della storia delle MMA internazionali. Il...

Altre Promotion

Mike Tyson – Da qualche giorno gira sul web un video di Mike Tyson alle prese coi colpitori insieme all’Head Coach della Kings MMA...

Altre Promotion

Mike Tyson è tornato per davvero. Dopo tante chiacchiere, filmati in cui mostrava la sua forma eccezionale , una parentesi da coach e speculazioni...

Storie di MMA

UFC – Continuano gli aneddoti su Georges St-Pierre. L’ex fighter canadese ha rivelato giorni fa come, paradossalmente, non si sia mai divertito combattendo.  Del...

Altre Promotion

Brock Lesnar raccontato da Simone Altrocchi  2 Giugno, 2007. Los Angeles. Dynamite!! USA. La medaglia d’argento nel Judo di Atlanta 1996 Kim Min-soo viene...

UFC

One – Vitor Belfort pensa che sia tempo di cambiare. Il quarantatreenne, leggenda delle MMA, sta per avviarsi alla tappa finale della sua storica...

Storie di MMA

UFC – Il cliché che i fighters siano personaggi pericolosi sempre pronti a fare rissa è uno scotto da pagare per chi ama le...

Altre Promotion

Pride – Oggi si torna nell’ormai 2003, esattamente in un incontro che è entrato nella storia delle Mixed Martial Arts mondiali. Si parla del...

Altre Promotion

Mike Tyson – L’impossibile, a volte, può diventare possibile. Un mantra che negli sport da combattimento è sempre più attuale grazie ai sogni che...

Altre Promotion

WBC – Bridger Walker, bambino di 6 anni originario di Cheyenne, Wyoming (USA), è diventato l’eroe della sua comunità dopo aver difeso la sorellina...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: