Connect with us

Hi, what are you looking for?

- news, esclusive, approfondimenti e interviste su UFC, Bellator e tutte le MMA internazionali ed italiane
whittaker vs till
whittaker vs till

Rubriche

Odds Squad: pronostici e consigli per UFC Whittaker vs Till

DISCLAIMER: E’ vietato, nonché impossibile, scommettere su eventi di MMA in Italia. Il seguente articolo ha carattere ovviamente goliardico, e non è assolutamente un incitamento a provare a scommettere in qualsiasi modo sugli eventi di MMA in Italia. TuttoMMA.it non è un sito di scommesse e non forniamo servizi in questo senso. I pronostici indicati in questo articolo hanno il solo scopo di intrattenere i lettori. Ricordiamo che il gioco resta, comunque, vietato ai minori di 18 anni e ci impegniamo a ricordare che può causare dipendenza patologica.

 

UFC on ESPN 14 dalla Fight Island di Abu Dhabi sta arrivando. Anche se per ora questa isola dei combattimenti  ci ha dato risultati altalenanti siamo convinti che la nostra perpetua voglia di Den-Arrow avrà la meglio e ci farà tornare a Las Vegas con le mutande imbottite di dollaroni. In questa puntata di Odds Squad analizzeremo come è possibile nel 2020 avere ancora Rua e Nogueira arzilli e pronti alle mani in main card, ma ci soffermeremo anche su come quel figurino di Gustafsson abbia deciso di darsi ai panini alla renna per finire la carriera menando ceffoni nei pesi massimi.

Vai con la sigla.

QUICKSTOP PICKS

“Certo che un giorno dobbiamo tutti morire, ma chi dice che si debba pagare per farlo!”

Da evitare: Whittaker (1.7) vs Till (2.1)

Questi due bad boys hanno dalla loro l’età, l’esperienza e dei colpi che farebbero male ad un mulo adulto. Entrambi però sono per noi nella categoria “glass cannon” (stiamo sentendo gli ohhh di meraviglia anche da qui). Infatti negli anni hanno dimostrato di saper andare a terra piuttosto bene se accompagnati dal pugno giusto. Le quote potrebbero essere interessanti per dei giocatori professionisti di testa e croce, ma per noi assolutamente no. Con una pistola puntata potremmo dire che è il momento di Till, ma visto che di solito siamo noi dalla parte giusta della canna, evitiamo e passiamo oltre!

Best Underdog: Werdum (3.8)

Non siamo molto contenti degli underdog questa volta, per questo ci limiteremo a menzionare questa quota davvero alta ma non la giocheremo direttamente (come vedrete nelle Deep Choices prenderemo un’altra strada). Il motivo è che Werdum ha di sicuro un vantaggio fisico e tecnico a terra contro il biondissimo Gustafsson, quindi la quota è davvero sproporzionata. Senza tenere conto la ring rust e le ultime performance sottotono dello svedese, che da sole fanno passare la voglia di giocarlo a 1.28 (si avete letto bene). Saranno gli stessi odds maker che avevano messo Duffy a 1.21 lo scorso evento, poveracci. Werdum vincente è consigliato in singola, solo per veri intrepidi.

Best Under Underdog: Rhys Mckee (8.4)

Il famoso sotto sotto cane. Siamo d’accordo che Mckee, detto “Skeletor” per gli amici del calcetto, è un atleta giovane e all’esordio UFC, ma ragazzi ha un record di 10-2, ultime tre vittorie prima del limite in Cage Warrior e buone doti sia a terra che nello striking. La vogliamo aggiungere la ciliegina sulla torta? il suo avversario, Khamzat Chimaev, è un prospetto di indubbia qualità, per molti potrebbe rivaleggiare con Khabib in persona tra qualche anno, ma ha un record di 7-0, 26 anni e sopratutto ha combattuto 10 giorni fa (sottomettendo John Phillips al secondo round). Secondo noi ci sono investimenti ben peggiori sulla card. Vi avevamo già detto che l’over 1.5 è dato a 2.9? Ah No? Ok ora lo sapete.

DEEP CHOICES

“Sappiamo tutto di lei Capo. Il mare non l’è mai piaciuto, vero? Eheheh!”

IMPORTANTE: Gli squali che vedete sotto le “choices” sono direttamente proporzionali all’investimento, possono essere quello che volete (decimali, unità, case, parenti, etc).

 

Doppia: Nicolas Dalby vincente | Alex Oliveira vincente

Nicholas “Lokomotivo” Dalby torna nell’ottagono dopo quasi un anno. La sua ultima performance in UFC, ottima per giunta proprio contro Oliveira. L’avversario, Jesse Ronson, ritorna in UFC dopo la triste parentesi nel lontano 2013, durante la quale collezionò 3 sconfitte per split decision. Ronson non ha le armi per sopraffare Dalby in piedi o nel grappling, c’è troppo divario, perciò avrebbe bisogno del colpo della domenica o di una prestazione superlativa, che nessuno è abituato a vedergli fare. Passiamo ad Alex Oliveira. Match insidioso ma sulla carta fattibile per il “Cowboy” brasiliano, che a nostro parere potrebbe anche chiudere la pratica prima del limite. Oliveira ha sicuramente tutte le carte per controllare il match ma Sobotta di certo lo braccherà senza sosta per 15 minuti, ed è qui che forse si nasconde l’unica insidia. Aggiungiamo che il tedesco non combatte dal 2018 e la sua ultima vittoria risale al 2017 contro Ben Saunders già in fase calante. Non ci rimane che ballare a ritmo di Danza Kuduro.

Puntata 3 🦈 | Vincita 7 🦈

Doppia: Movsar Evloev vincente | Mauricio Rua vincente

Movsar Evloev affronta l’inglese Mike Grundy al suo secondo incontro in UFC. Il russo è sicuramente il lottatore fisicamente più forte dei due, quello dotato del miglior wrestling e nell’insieme lo striker più solido. Ci aspettiamo che sia lui a dettare i ritmi dell’incontro e, a meno che Grundy non abbia fatto grossi miglioramenti nell’ultimo anno, il match potrebbe essere a senso unico. Terzo incontro tra due veterani. Senza perderci in troppi giri di parole vediamo Rua pronto a fare il tris. Se il buon “Minotouro” non è riuscito a portare a casa la pagnotta nel 2005 e nel 2015 come può farcela adesso, alla veneranda età di 44 anni? Anche Rua non è più un ragazzino, ma tra i due è sicuramente quello che se li sta portando meglio (“Ehi, ti vedo bene Maurizio!”), infatti proprio dal 2015 ha collezionato ben 4 vittorie perdendo solo un match, contro un tale di nome Anthony Smith. Crediamo nello stesso finale: “Shogun” Rua che chiede l’incontro titolato.

Puntata 4 🦈 | Vincita 9,5 🦈

Doppia: Tanner Boser vincente | Tom Aspinall vincente

Tanner Boser è diventato improvvisamente più interessante dopo il bel KO ai danni di Philipe Lins. Non sarà mai un fighter con le mani di piombo ma la sua velocità e il suo cardio sicuramente giocheranno un ruolo chiave contro il brasiliano Pessoa. Forse non sarà un match spettacolare ma poco importa, il Bulldozer canadese ha le abilità per portare il match a casa in un modo o nell’altro. Tom Aspinall è un peso massimo naturale a differenza del suo avversario Jack Collier, che viene da 4 incontri nei pesi medi collezionando un magro record di 2 vittorie e 2 sconfitte. Il colosso inglese ha un ottimo grappling e un destro da blackout. Pensiamo che la differenza di stazza e il lungo periodo di inattività di Collier (tre anni) possano essere fattori determinanti. La nostra scelta è Aspinall (no, non è una pubblicità di quel nuovo medicinale contro le emorroidi).

Puntata 4 🦈 | Vincita 8 🦈

Doppia: Craig vs Antigulov over 1,5 | Werdum vs Gustafsson over 1,5

Tranquilli, siamo ancora mentalmente sani, vogliamo solo fare due countdown di 5 minuti con gli Europe in sottofondo e goderci la grana. La puntata è minima, i dollari in palio sono molti. Non sono due match dall’over impossibile e molti bookmaker scommettono che entrambi gli incontri andranno a decisione. Noi non vogliamo rischiare così tanto e chiediamo solo ai lottatori di superare il primo round senza che entrino quei simpatici ragazzi di colore con la bara in spalla e la musica dance a tuono in sottofondo.

Puntata 2 🦈 | Vincita 7,5 🦈

 

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: UFC, Whittaker vince ma non convince. Chimaev scrive la storia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook

Ti potrebbe piacere

Storie di MMA

UFC – José Aldo è uno dei più grandi combattenti di tutti i tempi e quando deciderà di appendere i guantini al chiodo entrerà...

UFC

Mike Perry – UFC ha rilasciato un comunicato ufficiale in merito alla rissa in cui è stato coinvolto il peso welter Mike Perry. I...

Altre Promotion

Wanderlei Silva, chiamato anche “The Axe Murderer” (l’assassino con l’ascia), può essere considerato uno dei migliori pesi medi della storia delle MMA internazionali. Il...

Altre Promotion

Mike Tyson – Da qualche giorno gira sul web un video di Mike Tyson alle prese coi colpitori insieme all’Head Coach della Kings MMA...

Altre Promotion

Mike Tyson è tornato per davvero. Dopo tante chiacchiere, filmati in cui mostrava la sua forma eccezionale , una parentesi da coach e speculazioni...

Storie di MMA

UFC – Continuano gli aneddoti su Georges St-Pierre. L’ex fighter canadese ha rivelato giorni fa come, paradossalmente, non si sia mai divertito combattendo.  Del...

Altre Promotion

Brock Lesnar raccontato da Simone Altrocchi  2 Giugno, 2007. Los Angeles. Dynamite!! USA. La medaglia d’argento nel Judo di Atlanta 1996 Kim Min-soo viene...

UFC

One – Vitor Belfort pensa che sia tempo di cambiare. Il quarantatreenne, leggenda delle MMA, sta per avviarsi alla tappa finale della sua storica...

Storie di MMA

UFC – Il cliché che i fighters siano personaggi pericolosi sempre pronti a fare rissa è uno scotto da pagare per chi ama le...

Altre Promotion

Pride – Oggi si torna nell’ormai 2003, esattamente in un incontro che è entrato nella storia delle Mixed Martial Arts mondiali. Si parla del...

Altre Promotion

Mike Tyson – L’impossibile, a volte, può diventare possibile. Un mantra che negli sport da combattimento è sempre più attuale grazie ai sogni che...

Altre Promotion

WBC – Bridger Walker, bambino di 6 anni originario di Cheyenne, Wyoming (USA), è diventato l’eroe della sua comunità dopo aver difeso la sorellina...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: