Connect with us

Hi, what are you looking for?

- news, esclusive, approfondimenti e interviste su UFC, Bellator e tutte le MMA internazionali ed italiane

Storie di MMA

UFC: quando Chimaev volò in Irlanda per picchiare McGregor (venendo arrestato)

UFC – Quando pensi di aver visto ormai tutto, questo sport (e questi personaggi) con le loro azioni imprevedibili ti colpiscono in pieno volto facendoti cambiare idea.

L’astro nascente Khamzat Chimaev (MMA 8-0, UFC 2-0) è salito alla ribalta negli ultimi giorni dopo aver calpestato l’ottagono di Fight Island per ben due volte in dieci giorni, ottenendo altrettante vittorie e stabilendo così un record. Ha impressionato parecchio, il fighter daghestano, infliggendo in due match 143 colpi subendone solo due.

I fan e la UFC già lo amano e sta raccogliendo grandissimi consensi anche dagli esperti del settore: Chimaev minaccia di essere una grande star in futuro.

La cosa rischia di fargli montare la testa? Probabilmente sì.
E nel frattempo è venuta fuori una storia che ha dell’inverosimile: Khamzat Chimaev – come raccontato al reporter russo Adam Zubayraev – nel 2018 ha preso un volo per l’Irlanda all’unico scopo di dare la caccia a Conor McGregor e difendere l’onore russo e in particolare del Daghestan, prima che avvenisse poi la tristemente nota rissa post UFC 229.

Ad aumentare l’alto tasso di follia della situazione, alcuni testimoni all’epoca hanno riportato di aver visto Conor McGregor passeggiare nervosamente intorno alla propria abitazione con un fucile mitragliatore uzi tra le mani. Fortunatamente Chimaev fu fermato in tempo dalla polizia e condotto in stazione a scopo cautelare, prima di essere poi rilasciato all’unica condizione che il fighter russo prendesse immediatamente un aereo per tornare in Svezia.

McGregor, che ha già cominciato a lavorarsi l’avversario sul più congeniale terreno dei social media, ha ironizzato con un tweet: “Io accetto!”, in risposta ad un post in cui è stato sfidato da Chimaev.

In ogni caso, nonostante siano passati quasi due anni, sembra solo l’inizio di una nuova, meravigliosa faida estremamente trash tra un irlandese e un daghestano.

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: UFC, Chimaev non si ferma più: "Posso battere McGregor al primo round!"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook

Ti potrebbe piacere

Storie di MMA

UFC – José Aldo è uno dei più grandi combattenti di tutti i tempi e quando deciderà di appendere i guantini al chiodo entrerà...

UFC

Mike Perry – UFC ha rilasciato un comunicato ufficiale in merito alla rissa in cui è stato coinvolto il peso welter Mike Perry. I...

Altre Promotion

Wanderlei Silva, chiamato anche “The Axe Murderer” (l’assassino con l’ascia), può essere considerato uno dei migliori pesi medi della storia delle MMA internazionali. Il...

Altre Promotion

Mike Tyson – Da qualche giorno gira sul web un video di Mike Tyson alle prese coi colpitori insieme all’Head Coach della Kings MMA...

Altre Promotion

Mike Tyson è tornato per davvero. Dopo tante chiacchiere, filmati in cui mostrava la sua forma eccezionale , una parentesi da coach e speculazioni...

Storie di MMA

UFC – Continuano gli aneddoti su Georges St-Pierre. L’ex fighter canadese ha rivelato giorni fa come, paradossalmente, non si sia mai divertito combattendo.  Del...

Altre Promotion

Brock Lesnar raccontato da Simone Altrocchi  2 Giugno, 2007. Los Angeles. Dynamite!! USA. La medaglia d’argento nel Judo di Atlanta 1996 Kim Min-soo viene...

UFC

One – Vitor Belfort pensa che sia tempo di cambiare. Il quarantatreenne, leggenda delle MMA, sta per avviarsi alla tappa finale della sua storica...

Storie di MMA

UFC – Il cliché che i fighters siano personaggi pericolosi sempre pronti a fare rissa è uno scotto da pagare per chi ama le...

Altre Promotion

Pride – Oggi si torna nell’ormai 2003, esattamente in un incontro che è entrato nella storia delle Mixed Martial Arts mondiali. Si parla del...

Altre Promotion

Mike Tyson – L’impossibile, a volte, può diventare possibile. Un mantra che negli sport da combattimento è sempre più attuale grazie ai sogni che...

Altre Promotion

WBC – Bridger Walker, bambino di 6 anni originario di Cheyenne, Wyoming (USA), è diventato l’eroe della sua comunità dopo aver difeso la sorellina...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: