Connect with us

Hi, what are you looking for?

BELLATOR

Il fighter UFC Yandiev spacca l’orbita all’ex Bellator Kharitonov per un debito (VIDEO)

UFC – Allora immaginatevi la scena: c’è un fighter UFC che discute animatamente con un ex fighter Bellator, e ad un certo punto il primo spacca l’orbita oculare del secondo a pugni. Ecco, più o meno questa è la sintesi di quanto accaduto durante l’alterco tra Adam Yandiev e Sergei Kharitonov, almeno secondo la versione del secondo. Ci limitiamo ad utilizzare il condizionale e sottolineiamo che la storia al momento priva della versione di Yandiev, che ha smentito tutto e si è detto pronto a svelare le sue verità nelle prossime ore. Per cui, prendete questo pezzo per quello che è: la verità di Kharitonov, che di certo non brilla per sagacia come ben potrete ricordare da queste sue dichiarazioni sul voler contrarre di proposito il COVID-19 per capire cosa si provasse.

Ciò nonostante, che Yandiev abbia “aggredito” Kharitonov fisicamente è acclarato anche dai video, per cui ecco cosa è accaduto: si vedono i due uscire da una porta, intenti a discutere ma neanche troppo animatamente. Arrivati ad un certo punto, l’atteggiamento di Yandiev cambia e da lì partono una serie di pugni sferrati verso il volto del peso massimo ex Bellator, che incassa pesantemente “legando” successivamente con Yandiev nel tentativo di bloccarlo. Di lì a poco sarebbero arrivate le forze dell’ordine, che hanno placato il fighter UFC nonostante fosse visibilmente fuori di sé.

Yandiev è un prospect russo dal record di 9-1, arrivato in UFC da imbattuto e sconfitto da Jordan Johnson al debutto dopo che avrebbe dovuto affrontare, prima del forfait di quest’ultimo, Krzysztof Jotko. Kharitonov, invece, è un veterano russo della kickboxing, con qualche match anche nella boxe, ma soprattutto una certezza del panorama delle MMA russe sul fronte pesi massimi con trascorsi in Bellator, One, Pride, Strikeforce, Bellator ed M1.

Kharitonov, che ha illustrato la vicenda in una dichiarazione video poi trascritta da RT Sport, ha spiegato come il tutto sia avvenuto all’esterno del palazzetto in cui si stava tenendo l’evento “Battle of Champions” in quel di Mosca. Yandiev gli avrebbe chiesto di parlare fuori e gli avrebbe domandato se gli dovesse dei soldi.

“Mi ha chiesto: ‘ti devo dei soldi?’. Al mio sì, ho sentito che mi ha colpito con qualcosa con la mano sinistra, so che porta sempre con sé il tirapugni, aveva sempre quel coso con sé. Mi ha spaccato l’osso orbitale”.

Sergei Kharitonov sull’alterco con Adam Yandiev.

Kharitonov ha poi repostato il video dell’aggressione su Instagram, lanciando un appello:

“Voglio rivolgermi a tutti gli atleti professionisti: non usate la vostra forza fuori dalla palestra a meno che i vostri cari o il prossimo vengano messi in pericolo. Noi ci alleniamo per mostrare la nostra forza in gabbia, sul ring o sul tatami: è spaventoso quando qualcuno si allena in palestra per commettere dei crimini. Gli allenatori dovrebbero identificare certi elementi e cacciarli. Nonostante sia un atleta allenato, sono finito in questa situaione e ne avrò almeno per tre mesi tra fratture, contusioni ecc”.

La traduzione del post Instagram di Kharitonov.

Il post si chiude, come chiarito da RT Sport, con una definizione un po’ bizzara su Mike Tyson, probabilmente preso come esempio per il discorso in questione. Yandiev, invece, si è detto pronto a rilasciare una intervista nelle prossime ore in cui chiarirà tutto – dal suo punto di vista, s’intende – sia sul rapporto con Kharitonov che sulla rissa in questione, chiedendo nel frattempo che non vi fossero ulteriori speculazioni in merito.

Click to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere

UFC

I tre capi di imputazione contestati a Luis Pena negli scorsi mesi sono stati declassati dopo che la presunta vittima – la sua ex...

UFC

Non c’è ancora l’ufficialità, ma le conferme che arrivano da diverse fonti si fanno sempre più forti: Marvin Vettori sfiderà Paulo Costa il prossimo...

UFC

B.J. Penn, l'anno scorso, si è gravemente ferito in una piscina ad onde, procurandosi una grave sinusite e varie fratture facciali.

UFC

La divisione dei pesi leggeri UFC si scalda sempre di più e all’orizzonte cominciano a delinearsi match davvero interessanti. Uno di questi sarà sicuramente...

Altre Promotion

Dopo essersi fratturato gravemente una gamba nella sua sfida contro Dustin Poirier a UFC 264, Conor McGregor non tornerà presto nell’ottagono, ma ha trovato comunque...

BELLATOR

Subire una sconfitta dopo quattro anni di dominio incontrastato può risultare un contraccolpo pesante per un campione. E invece Patricio Pitbull si è rivelato...

UFC

Che Sean Strickland fosse un fighter sopra le righe lo si sapeva da tempo, ma l’ambiguità delle parole rilasciate dopo la sua ultima vittoria...

Speciali

Dopo lo spettacolo di UFC Vegas 32, anche l’ultima card non ha tradito le attese contribuendo ad intrattenere i fan delle mixed martial arts...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: