Connect with us

Hi, what are you looking for?

- news, esclusive, approfondimenti e interviste su UFC, Bellator e tutte le MMA internazionali ed italiane
UFC, Irwin Rivera arrestato per il tentato omicidio delle sorelle
UFC, Irwin Rivera arrestato per il tentato omicidio delle sorelle

UFC

UFC sotto shock: Irwin Rivera arrestato per il tentato omicidio delle due sorelle

Capita a volte di dover raccontare storie che non vorremmo credere vere. Quella che vede protagonista Irwin Rivera, peso gallo con 3 match in UFC, è degna di un film dell’orrore e purtroppo assolutamente confermata dalle autorità.

Una scena da film horror

Stando al verbale d’arresto diffuso da Eric Kowal di My MMA News, la polizia di Boynton Beach è accorsa alle tre di mattina dopo diverse segnalazioni al block 500 di SouthEast 20th Avenue. Lì ha trovato una donna di 22 anni distesa sul ciglio della strada completamente coperta di sangue, con numerose ferite alla schiena, alla testa e alle braccia. La donna ha dichiarato di essere stata accoltellata dal fratello. Sempre su indicazione della donna i poliziotti si sono introdotti a casa di Rivera dove hanno trovato la sorella maggiore (33 anni), a sua volta martoriata di coltellate. Le due donne sono state trasportate d’urgenza al centro medico Delray. La polizia ha inoltre raccolto le testimonianze dei vicini raggiunti dalla sorella minore dopo essere riuscita a fuggire dall’appartamento. La donna li ha svegliati gridando alla porta della loro abitazione “sta cercando di uccidermi, aiutate mia sorella”. I due avrebbero infine aperto la porta dopo aver visto Irwin dirigersi verso la casa gridandogli di “chiudersi dentro” e che “era tutto a posto”.

“Ho agito su ordine di un potere superiore”

Sempre secondo la ricostruzione delle autorità, subito dopo Irwin Rivera è fuggito a piedi verso la vicino superstrada. L’uomo è stato infine trovato dalla polizia attorno alle sette di mattina. Una volta fermato, avrebbe biascicato “ho ucciso le mie sorelle”. Interrogato dai poliziotti, Rivera ha sostanzialmente confermato il racconto della sorella. Ha aspettato che le due donne si addormentassero per entrare nella loro stanza ed accoltellarle con un coltello-tirapugni. Rivera non ha saputo addurre alcuna giustificazione per le sue azioni, affermando semplicemente di aver agito su ordine di un “potere superiore”. L’uomo è attualmente detenuto in carcere con l’accusa di duplice tentato omicidio.

Le reazioni di UFC

Il management di Rivera, la Dominance MMA di Ali Abdelaziz, su sollecitazione dei vertici UFC ha confermato che il proprio assistito presentava da tempo sintomi di squilibrio mentale. Non è chiaro invece se Rivera abbia mai cercato supporto terapeutico. La UFC si è dichiarata profondamente disturbata dagli eventi e si riserva di raccogliere ulteriori informazioni sul caso di Rivera. Il fighter, 1-2 in UFC, avrebbe dovuto combattere a marzo contro Ray Rodriguez ma date le circostanze il match è rinviato a data da destinarsi.

Fighters e salute mentale: abbiamo un problema?

Benché episodi sconvolgenti come quello che vede coinvolto Rivera siano per fortuna rarissimi, non possiamo nasconderci dietro un dito e liquidarli come gesti isolati ed estemporanei. Purtroppo i precedenti non mancano: su tutti, la terribile storia del tentato omicidio della pornostar Christy Mack da parte dell’ex UFC War Machine. Ma per un caso in cui si arriva alle estreme conseguenze, ci sono decine di episodi in cui dei fighter hanno avuto comportamenti disturbanti. Pochi giorni fa parlavamo dei problemi di Mike Perry: ma potremmo citare le situazioni che hanno visto coinvolti in passato Matt Hughes, Tony Ferguson, Mayhem Miller, o anche superstar come Conor McGregor.

Non sono uno psicologo e non ho le competenze per analizzare simili situazioni. Mi sento di dire questo però: essere un fighter significa affrontare prove e sacrifici per cui si paga un prezzo molto alto. É difficile per una persona “normale” riuscire ad affrontare tutto ciò. Forse per alcuni i demoni interiori fanno da combustibile per spingersi oltre gli ostacoli, e la disciplina marziale diventa lo strumento con cui tenere le ombre a distanza. Ma i mostri non muoiono mai, e aspettano con pazienza nel loro angolo buio il giorno in cui finalmente abbasseremo la guardia.

Click to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook

Ti potrebbe piacere

Storie di MMA

UFC – José Aldo è uno dei più grandi combattenti di tutti i tempi e quando deciderà di appendere i guantini al chiodo entrerà...

UFC

Mike Perry – UFC ha rilasciato un comunicato ufficiale in merito alla rissa in cui è stato coinvolto il peso welter Mike Perry. I...

Altre Promotion

Wanderlei Silva, chiamato anche “The Axe Murderer” (l’assassino con l’ascia), può essere considerato uno dei migliori pesi medi della storia delle MMA internazionali. Il...

Altre Promotion

Mike Tyson – Quando bisogna chiamare in causa qualcuno per fare un paragone in termini di brutalità il primo nome in cima alla lista...

Altre Promotion

Mike Tyson – Da qualche giorno gira sul web un video di Mike Tyson alle prese coi colpitori insieme all’Head Coach della Kings MMA...

Altre Promotion

Lethwei – Il Lethwei è una delle discipline più brutali e violente del mondo. L’arsenale a disposizione dei combattenti è illimitato e al tempo...

Video

Mike Tyson è in forma, lo ha dimostrato alle figure con il maestro della KingsMMA Rafael Cordeiro. View this post on Instagram Alpha! @miketyson...

UFC

Conor McGregor – Eravamo rimasti con il fighter irlandese bloccato in circostanze particolari in Corsica e invece adesso lo ritroviamo in una palestra a...

UFC

UFC – Ci sono eventi destinati a rimanere nella storia. Il match fra Khabib Nurmagomedov e Justin Gaethje andato in scena il 24 ottobre...

UFC

UFC – La notizia del ritorno del reality The Ultimate Fighter ci ha portato alla mente una carrellata lunghissima di flashback delle stagioni passate....

UFC

UFC – Chute Boxe: un songo per alcuni, un incubo per altri. Tra gli “altri”, però, ci sono spesso e volentieri proprio gli stessi...

Altre Promotion

Mike Tyson è tornato per davvero. Dopo tante chiacchiere, filmati in cui mostrava la sua forma eccezionale , una parentesi da coach e speculazioni...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: