Connect with us

Hi, what are you looking for?

UFC

UFC, Analista di ESPN contro le donne: “Non le voglio veder combattere”

Stephen A. Smith Espn donne

UFC – Quale miglior periodo per fare affermazioni di questo tipo? È la domanda che si fanno un po’ tutti gli addetti ai lavori dell’emittente televisiva statunitense ESPN: ma lui non vuole veder le donne combattere, punto.

Stiamo parlando di Stephen A. Smith, analista sportivo di ESPN, nonché personalità del mondo sportivo americano e radiocronista. Noto ai più per le sue uscite spesso infelici nel programma First Take, anche oggi ne ha fatta una delle sue, e stavolta contro le donne che competono nelle MMA.

Dopo la spiacevole controversia con Joe Rogan, l’analista sportivo torna alla ribalta senza i guanti di velluto, rilasciando spiacevoli commenti sul gentil sesso che combatte.

Ecco le sue mirabolanti parole durante il podcast Black on the Air:

“Vedi, ad esempio, non voglio vedere una donna che combatte contro un uomo. Non voglio nemmeno vedere in UFC una donna che combatte un uomo sebbene sia in grado di fargli il culo”.

Insomma, il nostro sogno di veder combattere Amanda Nunes contro Henry Cejudo, secondo l’analista non si potrà fare mai e poi mai.

E continua:

“Quando penso agli sport da combattimento, non mi piace vedere le donne coinvolte. Non promuoverei delle leggi per proibire loro di combattere, ma non voglio vedere donne che si prendono a pugni in faccia”.

Inoltre dà anche delle spiegazioni comportamentali specifiche basandosi sugli studi di genere:

“Se pensi alle donne in posizioni dirigenziali, prima di tutto sono più intelligenti di noi uomini, più composte, sono anche molto competenti nei loro rispettivi sport. Hanno dovuto tribolare molto nel loro percorso e meritano di mostrare le loro capacità, ma non c’è ragione sulla terra che lo debbano fare anche negli sport da combattimento”.

Beh, da una parte bisogna ammettere che l’analista americano spende strane lusinghe per le donne con ruoli dirigenziali. Dall’altra i suoi commenti su quelle che combattono, lo stanno lanciando verso l’ennesima shitstorm.

Interessanti anche le reazioni delle donzelle combattenti nelle MMA, tipo quella di Angela Hill e di Cris Cyborg.

Probabilmente era proprio quello che voleva: esporsi al grande pubblico con dichiarazioni ambigue, generando in qualche modo scandalo per far parlare di sé e cavalcare la cresta dell’onda.

E la cosa non smetterà. A meno che qualcuno prima o poi non gli toglierà il microfono per sempre.

Click to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere

UFC

UFC 262 è ormai archiviato, ed il titolo pesi leggeri lasciato vacante da Khabib Nurmagomedov è stato conquistato dal brasiliano Charles Do Bronx Oliveira...

UFC

L’ex campione dei pesi medi UFC Michael Bisping, nonché attuale commentatore UFC e owner di un seguitissimo Podcast, con un Tweet poi subito cancellato,...

UFC

Buongiorno dalla redazione di TuttoMMA. Come ogni mattina vi proponiamo la rassegna stampa con le ultime notizie provenienti dal mondo UFC. Ecco le news...

UFC

Un vero campione non dimentica mai le sue origini, soprattutto se quelle stesse origini gli hanno permesso di fortificarsi nello spirito e nel corpo....

Speciali

Charles Oliveira è salito sul trono dei pesi leggeri UFC dopo aver battuto Michael Chandler in un match destinato a rimanere nella memoria di...

UFC

UFC 262 è stato un evento memorabile e ha visto avverarsi lo spettacolare sogno di Charles Oliveira che, dopo più di dieci anni nella...

UFC

Per chi si fosse perso il match o semplicemente per chi vuole gustarsi nuovamente la sfida, ecco le fasi salienti del main event di...

Interviste

L’alimentazione ha un ruolo fondamentale e nevralgico nello sport. In particolare nelle discipline con un dispendio di energia molto alto come negli sport da...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: