Connect with us

Hi, what are you looking for?

Speciali

Odds Squad: pronostici e consigli per UFC 259 Blachowicz vs Adesanya

DISCLAIMER: E’ vietato, nonché impossibile, scommettere su eventi di MMA in Italia. Il seguente articolo ha carattere ovviamente goliardico, e non è assolutamente un incitamento a provare a scommettere in qualsiasi modo sugli eventi di MMA in Italia. TuttoMMA.it non è un sito di scommesse e non forniamo servizi in questo senso. I pronostici indicati in questo articolo hanno il solo scopo di intrattenere i lettori. Ricordiamo che il gioco resta, comunque, vietato ai minori di 18 anni e ci impegniamo a ricordare che può causare dipendenza patologica.

 

Prologo

Ci hanno trovati dopo tre settimane al bar del Golden Gate Hotel di Las Vegas. Quella calda atmosfera retrò, i tavoli da blackjack rosso bordeaux troppo vicini agli sgabelli del bancone e le cameriere che, per qualche ragione, hanno tutte la stessa voce squillante. Che bisogna dire? Un po’ ci è mancato questo scambio epistolare con l’Italia, quindi non ce la siamo tirata molto. MacReady ha trangugiato il suo Grand Marnier con ghiaccio, lasciando intoccata la ciliegina e ha detto “tu che ne pensi ToeCutter?” rivolto verso di me. Una breve occhiata al flop del tavolo vicino, il furioso sapore del Kamikaze appena mescolato e la risposta era pronta. Era un sì ovviamente, eravamo di nuovo nel giro. Ma come ogni nuovo inizio, sarebbe stato necessario cambiare qualcosa per portarci fortuna.

Aprite bene gli occhi e concentratevi sulle nuove regole della Odds Squad, che si lustra a  nuovo, preparandosi ai fuochi di artificio promessi da UFC 259.

Cosa cambia?

Da ora in poi qui a Las Vegas le cose si faranno più interattive, ci dobbiamo aggiornare ma senza rinnegare il passato. Troverete qua sotto le nostre scelte migliori, i fighter che sono per noi il miglior compromesso rischio/beneficio considerando il match up e le quote ai botteghini. Queste non sono predictions ragazzi, ma sono i nomi più caldi, dal più alto potenziale remunerativo e che più avvicinano noi e voi ad un tour extralusso delle Hawaii. Metteremo sempre almeno due nomi con relativa analisi sul motivo della scelta, a volte consiglieremo di associarli ad altri fighter per aumentare le quote, mentre altre volte anche piazzarli in singola potrebbe valerne la pena.

Nella parte finale invece ci sarà sempre almeno un incontro che non ci convince, la classica patata bollente che, forse, sarà anche bella da vedere ma è in pratica come giocare a testa e croce in barca durante un uragano. Si può anche vincere, ma ci sono altre priorità ragazzi!

Ed ecco l’ultima grande novità: in fondo ad ogni articolo ci sarà il link della pagina Instagram, dove ad aspettarvi ci sarà un post della Odds Squad con le nostre personalissime doppie o singole. Tutte fatte alla luce dell’analisi che avrete appena letto, ma con prese di posizione decise che faranno impazzire le ragazze e qualche contenuto esclusivo.

Tutto chiaro? Bene. Adesso ci troviamo al Montecarlo Casino Hotel di Las Vegas e hanno appena fatto partire Slave to Love di Bryan Ferry. Ci sentiamo decisamente ispirati e vi posso garantire che quelle due signorine vestite d’argento in fondo al bancone hanno guardato in questa direzione con gentile interesse.

Noi siamo la Odds Squad e questa è l’analisi di UFC 259, scritta per voi su un tovagliolo da bar.

Le Scelte della Odds Squad

Carlos Ulberg (1.45)

Potremmo definirlo come “un uomo dalle mille risorse” che si è dilettato nel rugby e nel mondo della moda prima di muovere i primi passi nelle MMA. Il suo incontro nella Contender Series di Dana White nello scorso novembre è arrivato quasi due anni dopo una sua precedente apparizione locale. Il bell’imbusto neozelandese, anche se ancora agli inizi della carriera, ha un grosso potenziale e ci sono pochissimi Light Heavyweight nel roster UFC che potrebbero tenergli testa in un match di striking puro. Kennedy Nzechukwu semplicemente non è tra questi. L’americano, privo di un valido piano B, date le scarse abilità nel wrestling e nella lotta a terra, farà kickboxing contro un kickboxer molto più abile e potente. Non ci sembra esattamente la chiave per il successo. La quota non è proprio altissima, consigliamo di giocarlo in doppia, magari con un altro favorito della card. Vai Mr Marvelous!

 

Kai Kara-France (1.75)

Il neozelandese è un pugile molto tecnico ed efficace che però ha bisogno dei suoi tempi per trovare la strada giusta durante il match. Le sue recenti sconfitte evidenziano le sue difficoltà contro gli atleti più aggressivi che cercano di spezzare il ritmo durante l’incontro (vedi Brandon Moreno e Brandon Royval). Il prossimo avversario, oltre a non chiamarsi Brandon, viene da una brutta sconfitta contro Ray Borg e da un anno di stop per infortunio. Quest’ultimo elemento non è da sottovalutare. Sappiamo benissimo che oggigiorno la continuità è tutto, in un quadro dove la pandemia detta le leggi anche gli atleti più celebri hanno avuto difficoltà di ogni tipo nel preparare i rispettivi match. Per chiudere, l’avversario di France non ci sembra avere il tipo di colpi e la profondità tecnica che in genere lo ha costretto a subire l’iniziativa altrui. Team New Zeland!

 

Dominick Cruz (2.1)

The Dominator torna nell’ottagono dopo la sconfitta contro Henry Cejudo. Il ragazzo californiano prima ancora di entrare nell’ottagono si è fatto valere, chiedendo alla commissione atletica del Nevada di non essere arbitrato da Keith Peterson. In poche parole, ha voluto ribadire che il match contro “Triple C” poteva essere prolungato qualche secondo in più; non sempre capita di tornare a combattere per la cintura dopo quattro anni di stop. Comunque, il passato è storia ed ora Cruz si trova in uno scalino più in basso nelle gerarchie. Il suo prossimo incontro potrebbe farlo tornare ai vertici ma allo stesso tempo potrebbe farlo scivolare troppo in basso per tentare un ultimo assalto alla cintura dei pesi gallo. Il suo avversario, Casey Kenney, infatti è un nome caldo nella divisione, con un record in UFC di cinque vittorie e una sola sconfitta ai punti e una striscia vincente di tre incontri. Stilisticamente vediamo il match favorevole a Cruz, abilissimo a non dare riferimenti, una tenuta fisica abituata alle cinque riprese e con un wrestling che può essere la chiave di volta del match. È quasi una “last call” per Dominick Cruz e noi crediamo fermamente che non se la farà scappare. Ottima quota underdog da considerare sia in doppia ma pure in singola, per gli investitori più esperti.

Da evitare

Petr Yan (1.75) vs Aljamain Sterling (2)

Questi due fanno sul serio. Stiamo parlando di atleti eccezionali, in lunga striscia vincente e all’apice della loro forma fisica. Non vediamo letteralmente l’ora di goderci lo show, ma sappiamo che si tratta di un probabile suicidio per il portafogli. Sebbene le quote si siano un po’ distanziate nelle ultime sei ore (prima erano quasi uguali tra loro) e forse Sterling potrebbe quasi essere un investimento intelligente, comunque non ci sentiamo di prendere una posizione chiara. Yan è un martello pneumatico che non sembra aver incappato in grossi problemi di cardio fin ora, letale e duraturo in piedi e con un wrestling eccellente. Sterling mantiene un certo vantaggio in terra e la submission improvvisa potrebbe essere dietro l’angolo, ma non ci fidiamo abbastanza da includere nessuno dei due tra le nostre scelte finali. C’è troppa qualità, e il talento cola letteralmente dalle orecchie di entrambi gli atleti. Godiamocela ragazzi, niente patatine o schifezze tex-mex stavolta, qualche tartina con salmone norvegese e un flute di Millesimato extra-dry è tutto quello che ci sentiamo di consigliare su questo incontro.

 

Adesso sapete tutto, per i veri puristi, per chi vuole spingersi oltre ecco il link Instagram in cui trovare le nostre Premium Picks, dove potrete anche commentare e suggerire le vostre scelte. Sono i tempi moderni, amavamo le lettere internazionali USPS che ci spedivate, ma così,  forse, aumenterà il divertimento.

 

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Le Supersfide di TuttoMMA: Derek Brunson vs Kevin Holland

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere

UFC

La carrira di Kelvin Gastelum è sempre stata altalenante. Un talento immenso ingabbiato in un corpo e in una mente spesso fragili. Eppure una...

UFC

UFC - Il wrestler di calibro olimpico Daniel Cormier ha invitato Holland all'AKA per riparare alcuni dei buchi più evidenti nel suo gameplan.

UFC

Tony Ferguson è tornato a farsi notare in casa UFC, parlando di sè come di un uomo cresciuto e pronto per tornare a vincere....

UFC

Primo campione australiano nella storia UFC. 22 vittorie complessive nelle MMA (di cui 14 prima del limite) in 27 incontri. Per anni un autentico...

UFC

Come vi avevamo raccontato noi di TuttoMMA, le complicazioni post COVID-19 hanno messo a repentaglio la carriera di Khamzat Chimaev, costringendolo a ritirarsi dal...

UFC

Dopo l’ultimo evento di Las Vegas, UFC ha rilasciato come di consueto gli aggiornamenti dei ranking di categoria. Il balzo più importante per ciò...

UFC

Per raggiungere risultati importanti è fondamentale lavorare sodo e dedicarsi anima e corpo in quello che si sta facendo. Un mantra che ha accompagnato...

UFC

Il 24 aprile andrà in scena UFC 261. Una card stratosferica, che vedrà in particolare la cinese Weili Zhang mettere in palio il suo...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: