Connect with us

Hi, what are you looking for?

Storie di MMA

UFC, dieci star che facevano altri lavori prima di diventare famosi

miocic

UFC – Sfondare nel mondo delle mixed martial arts è un sogno rincorso da molti ma di difficile realizzazione. Servono tante componenti prima che il proprio nome cominci a circolare nelle promotion che contano e che tutti gli elementi del puzzle si incastrino alla perfezione.

Molti atleti così sono costretti a trovarsi altri lavori per sopravvivere e per continuare a coltivare le proprie ambizioni.

Situazioni di questo tipo ne esistono a centinaia e spesso coinvolgono personaggi divenuti poi delle vere celebrità. Abbiamo deciso così di raccontare dieci di queste storie, consci del fatto che la lista potrebbe essere molto più lunga. Ci siamo concentrati più che altro su alcuni nomi davvero importanti e, soprattutto, su dei lavori che in diversi casi ci hanno lasciato davvero di stucco.

Pronti? Partiamo!

– CONOR MCGREGOR

La sua storia la conoscono probabilmente tutti. Prima di diventare la star planetaria che è oggi Conor era un apprendista idraulico. Il folletto irlandese lavorava 12 ore al giorno e poi si fiondava in palestra. Quando mollò il lavoro per dedicarsi solo alle MMA i suoi genitori lo attaccarono duramente. Una scelta difficile, ma che è stata ampiamente ripagata dal suo talento.

– STIPE MIOCIC

Si può essere contemporaneamente uno degli uomini più pericolosi del pianeta e anche un pompiere? Sì, se ti chiami Stipe Miocic. L’attuale campione del mondo dei pesi massimi UFC, al contrario della maggior parte delle star presenti in questo articolo, svolge ancora il suo precedente impiego. Quando non è impegnato a distruggere nell’ottagono i suoi avversari infatti Miocic lavora part-time per i vigili del fuoco di Valley View, in Ohio.

– DOMINICK REYES

E’ uno dei top contender nei pesi massimi leggeri UFC. Prima di compiere la sua scalata però Dominick Reyes era un consulente informatico presso la Oak Hills High School in California. Avreste mai ipotizzato che con quelle sue mani così pesanti fosse in grado anche di pigiare in maniera professionale la tastiera di un computer?

– EMILY WHITMIRE

Approdare in UFC non vuol dire essere “arrivati” anche se si combatte nella promotion da diversi anni. Ne sa qualcosa Emily Whitmire, veterana nella categoria dei pesi paglia femminile nonché cameriera in un bar di Las Vegas.

– DEMETRIOUS JOHNSON

Attualmente combatte in ONE, ma non si poteva non citare la sua storia. Demetrious Johnson prima di diventare uno dei campioni più vincenti della storia UFC lavorava per 10-12 ore al giorno come operaio edile a Seattle. Un impiego duro che lo stesso Mighty Mouse ha sempre descritto come una palestra di vita nella quale ha imparato cosa significhi veramente il sacrificio.

– TIM KENNEDY

E’ stato uno dei fighter più duri visti nell’ottagono UFC. Prima di essere un lottatore però Tim Kennedy ha prestato servizio nell’esercito degli Stati Uniti come cecchino dei berretti verdi. Ha partecipato a missioni in Afghanistan e Iraq prima di decidarsi totalmente alla sua carriera nelle mixed martial arts.

– PAULO THIAGO

Paulo Thiago è sempre stato un talento che non è mai riuscito a consacrarsi del tutto in UFC. Cosa diversa è successa nel suo lavoro dove, pare, sia uno dei più performanti poliziotti del BOPE, l’élite delle forze speciali brasiliane. Una volta appesi i guantini al chiodo Paulo Thiago si è dedicato anima e corpo nel lavoro prestando servizio nelle favelas e in alcune delle zone fra le più pericolose al mondo.

– AL IAQUINTA

Avete intenzione di comprare una casa? Rivolgetevi ad Al Iaquinta. No, non è uno spot realizzato nel Bronx. Nonostante sia in UFC dal 2012 Iaquinta ha deciso comunque di ritagliarsi spazio per un altro impiego. Il fighter di origini italiane possiede infatti una licenza come agente immobiliare e attualmente vende case a Laguna Beach, in California.

– JUNIOR DOS SANTOS

L’infanzia dell’ex campione del mondo dei pesi massimi Junior Dos Santos è stata contraddistinta dalla povertà. Cresciuto nelle strade malfamate delle zone più periferiche del Brasile, JDS è stato costretto a svolgere più lavori contemporaneamente prima di sfondare nel BJJ e nelle MMA. Fra questi vi sono il venditore di gelati e il ragazzo che consegna i giornali.

– ANDERSON SILVA

Le storie di povertà accomunano tanti atleti arrivati al top. Uno dei casi più emblematici è quello di Anderson Silva. Cresciuto guardando i bambini più ricchi che potevano permettersi di allenarsi nel BJJ, The Spider ha lavorato per tanto tempo in un McDonald’s. Solo diversi anni dopo riuscì a coronare il suo sogno diventando un lottatore professionista. Oggi, che è considerato uno dei fighter più forti di tutti i tempi, una cosa sola in particolare non è mai cambiata da quei tempi bui: nel giorno di sgarro dalla sua dieta si concede un panino del McDonald’s.

Menzioni d’onore: Chael Sonnen (agente immobiliare), Joe Lauzon (network administrator), Houston Alexander (DJ), Shane Carwin (ingegnere), Georges St-Pierre (netturbino, per poco tempo), Rich Franklin (professore di matematica), Brian Stann (marine dell’esercito degli Stati Uniti).

Click to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere

UFC

Tensione, grinta, spesso pura follia. I faceoffs sono uno dei momenti più attesi in vista dei match. Alcuni ne hanno fatto un marchio di...

UFC

Henry Cejudo, appena ritirato, sentì già vociferare di un suo eventuale ritorno, ma ora sembra ci sia di più. L'obbiettivo è il terzo titolo.

Focus

La carriera di Conor McGregor in UFC può essere sintetizzata principalmente in tre capitoli. Il primo, quello del suo approdo nella promotion e della...

UFC

A quanto pare Kamaru Usman, tre settimane prima del main event di UFC 268 al Madison square Garden di New York, si sarebbe rotto...

UFC

Colby Covington apre ad un match con il prospect Khamzat Chimaev, incolpa i giornalisti per averlo ingigantito e vorrebbe fermarlo.

UFC

Il mondo del web è un ginepraio di contenuti dove a fare da contraltare all’informazione autentica o ad altri servizi utili, vi sono una...

UFC

José Aldo non ha apprezzato la non professionalità di Paulo Costa in occasione del match del 23 ottobre contro Marvin Vettori.

UFC

Conor McGregor fa sempre parlare di sé, anche se attualmente sembra lontano dei giochi. Eppure la storia di questo sport ci ha insegnato comeback...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: