Connect with us

Hi, what are you looking for?

- news, esclusive, approfondimenti e interviste su UFC, Bellator e tutte le MMA internazionali ed italiane
dan hardy gsp
dan hardy gsp

UFC

UFC, Dan Hardy: “Sopravvissi alla armbar di GSP grazie ad uno studio sui cadaveri”

UFC – Prendiamoci una pausa dalle continue voci sul futuro di Georges St.Pierre, accostato a un’infinità di nomi nel recente passato. Riguardiamo invece una delle vittorie più brillanti della carriera di “Rush”, quella di UFC 111, con un ospite d’eccezione: l’avversario di quella sera, Dan Hardy, oggi commentatore apprezzato quasi universalmente.

Hardy e St.Pierre si sono collegati con Adam Catterall di BT Sport per riguardare il loro incontro a più di dieci anni di distanza.

Quando capita di ascoltare due fighter di questo livello che analizzano proprio il match in cui si sono affrontati?

Definirlo “uno sguardo dietro le quinte” non renderebbe l’idea della profondità di questa analisi. I due ripercorrono ogni tappa del percorso: dal trash talk un po’ forzato alle conseguenze del match, con tutto quello che sta nel mezzo. GSP ci fa capire meglio le ansie che lo tormentavano prima di ogni incontro mentre Hardy ci trasmette il senso di impotenza provato durante i takedown dell’avversario.

Naturalmente, viene dedicato ampio spazio alla stoica resistenza di Hardy contro le sottomissioni del canadese. Per due volte, infatti, GSP andò vicino a finalizzare l’inglese con una armbar prima e con una kimura poi. Con una forza di volontà e una flessibilità difficilmente descrivibili, Hardy si rifiutò di cedere e riuscì a proseguire. Il racconto della armbar da parte di Hardy, in particolare, ha dell’incredibile (minuto 16:05):

“C’era uno studio che avevo letto, riguardava i campi di prigionia giapponesi durante la seconda guerra mondiale. Provavano a spezzare gli arti ai cadaveri, per capire quali erano più facili da rompere, e capirono quanto era difficile rompere un braccio. Quando lo vediamo nelle MMA, dev’essere o un gomito slogato o deve spezzarsi l’avambraccio, come a Tim Sylvia.

In quel momento ci pensai immediatamente, mi ricordai quanto era difficile rompere un braccio. La seconda cosa a cui pensai fu la mia flessibilità, e la mia testardaggine. Infine pensai: lo colpirò con un gancio sinistro, va tutto bene.”

Abbiamo estrapolato e tradotto quello che è probabilmente lo spezzone più interessante. Ma se volete uno sguardo in profondità a ogni aspetto di un match titolato, guardatelo tutto. Se con l’inglese non siete dei fenomeni (tranquilli, non siete gli unici!), impostate i sottotitoli automatici.

Ne vale la pena.

Click to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook

Ti potrebbe piacere

Storie di MMA

UFC – José Aldo è uno dei più grandi combattenti di tutti i tempi e quando deciderà di appendere i guantini al chiodo entrerà...

UFC

Mike Perry – UFC ha rilasciato un comunicato ufficiale in merito alla rissa in cui è stato coinvolto il peso welter Mike Perry. I...

Altre Promotion

Wanderlei Silva, chiamato anche “The Axe Murderer” (l’assassino con l’ascia), può essere considerato uno dei migliori pesi medi della storia delle MMA internazionali. Il...

Altre Promotion

Mike Tyson – Quando bisogna chiamare in causa qualcuno per fare un paragone in termini di brutalità il primo nome in cima alla lista...

Altre Promotion

Mike Tyson – Da qualche giorno gira sul web un video di Mike Tyson alle prese coi colpitori insieme all’Head Coach della Kings MMA...

Altre Promotion

Lethwei – Il Lethwei è una delle discipline più brutali e violente del mondo. L’arsenale a disposizione dei combattenti è illimitato e al tempo...

Video

Mike Tyson è in forma, lo ha dimostrato alle figure con il maestro della KingsMMA Rafael Cordeiro. View this post on Instagram Alpha! @miketyson...

UFC

Conor McGregor – Eravamo rimasti con il fighter irlandese bloccato in circostanze particolari in Corsica e invece adesso lo ritroviamo in una palestra a...

UFC

UFC – La notizia del ritorno del reality The Ultimate Fighter ci ha portato alla mente una carrellata lunghissima di flashback delle stagioni passate....

UFC

UFC – Ci sono eventi destinati a rimanere nella storia. Il match fra Khabib Nurmagomedov e Justin Gaethje andato in scena il 24 ottobre...

UFC

UFC – Chute Boxe: un songo per alcuni, un incubo per altri. Tra gli “altri”, però, ci sono spesso e volentieri proprio gli stessi...

Altre Promotion

Mike Tyson è tornato per davvero. Dopo tante chiacchiere, filmati in cui mostrava la sua forma eccezionale , una parentesi da coach e speculazioni...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: