Connect with us

Hi, what are you looking for?

UFC

UFC 256, le pagelle: pareggio tra Figueiredo e Moreno. Oliveira annienta Ferguson

UFC 256 – L’ultimo evento numerato dell’anno ci ha già fatto pensare a quanto saranno vuote quelle settimane senza UFC a cavallo delle feste. La card della notte appena trascorsa ci ha regalato una serie di prestazione meravigliose e, soprattutto, un main event epocale tra Deiveson Figueiredo e Brandon Moreno. Ma andiamo con ordine.

 

La main card si apre con una promettentissima sfida nella divisione pesi massimi tra Cyril Gane e Junior Dos Santos. Dopo aver portato a casa un buon primo round, Gane trova la finalizzazione per KO tecnico nella seconda ripresa. Il francese stordisce JDS con un jab e poi lo manda al tappeto con una gomitata sulla nuca (teoricamente illegale, ma non ravvisata dall’arbitro. Per la leggenda brasiliana si tratta della quarta sconfitta per TKO consecutiva. Francamente non ci stupiremmo se sulla prossima lista degli atleti tagliati dal roster UFC figurasse anche il suo nome. Voto 4.5 per Dos Santos, mentre Gane passa l’esame a pieni voti con un 7.5.

Proseguiamo con l’incontro tra Kevin Holland e Ronaldo “Jacaré” Souza. Il match dura appena 1 minuto e 45 secondi, merito di un Holland che riesce a mettere a segno dei colpi precisi e potenti addirittura da posizione supina. L’ex campione Strikeforce barcolla e Trailblazer completa l’opera con un assalto finale che spedisce il rivale tra le braccia di Morfeo. Ruolino di marcia impressionante per Holland, che si porta così a 5 vittorie e 0 sconfitte nel 2020, il miglior record del roster. Anche per Jacaré, come per JDS, il rischio di licenziamento è concreto. Il suo voto è ancora più basso di quello del connazionale: 3. Performance e finalizzazione clamorose invece per il 28enne texano, che si prende gli applausi e un meritato 9 in pagella.

Per il match successivo ci trasferiamo nella divisione pesi paglia femminile, dove troviamo una vera e propria guerra tra Mackenzie Dern e Virna Jandiroba. L’incontro si sviluppa quasi interamente in piedi, dove la Dern mostra dei grandi miglioramenti. I cartellini dei giudici la premiano con una decisione unanime, ma in una sfida simile qualunque verdetto sarebbe stato comprensibile. Proprio per l’ottima prestazione di entrambe le atlete, abbiamo deciso di dare un 8.5 alla Dern e un 8, nonostante la sconfitta, alla Jandiroba.

Passiamo ora al co-main event tra Tony Ferguson e Charles Oliveira. In molti (noi compresi) avevano espresso il desiderio di vedere questo incontro sui 5 round, ma ne sono bastati soltanto 3 per confermare la totale superiorità di Do Bronxs. Il brasiliano vince tutti e 3 i round, il primo con il punteggio di 10-8. Proprio nella prima ripresa infatti, Oliveira applica una micidiale armbar a pochi secondi dal gong: Ferguson si rifiuta di cedere nonostante l’iperestensione del braccio e viene salvato dalla campanella.

La musica però non cambia. El Cucuy non trova risposte né allo striking né al grappling del rivale e il risultato è un match a senso unico. Per Oliveira è l’ottava vittoria consecutiva, indubbiamente la più importante della sua carriera. La prestazione è da 9.5, è mancata solo la finalizzazione. Ferguson incassa invece la seconda sconfitta consecutiva e finisce nuovamente dietro la lavagna con un 4.

A distanza di sole 3 settimane dalla loro ultima apparizione, Deiveson Figueiredo e Brando Moreno ci hanno regalato un main event da sogno. Il risultato è un pareggio maggioritario che permette al campione di conservare la cintura, ma la realtà è che entrambi i fighter hanno dimostrato di essere dei campioni. Un giudice assegna la vittoria a Figueiredo, gli altri due decretano un pareggio: pesa molto la detrazione (ineccepibile) di un punto al brasiliano per un pesante colpo basso involontario. È probabile che gli atleti e i rispettivi team non siano del tutto soddisfatti del verdetto, ma noi in qualità di appassionati non potevamo chiedere di meglio.

Nonostante il pareggio sancito dai giudici, abbiamo deciso di dare un voto leggermente più alto al campione: 9 per Moreno, 9+ per Figueiredo. Nella speranza di vedere presto un rematch tra i due…

 

Vi lasciamo con il video della conferenza stampa successiva all’evento: https://www.youtube.com/watch?v=3o3yj3s71Ls

2 Comments

2 Comments

  1. Pingback: UFC 257: il trailer ufficiale di Poirier vs McGregor 2 (VIDEO COMPLETO)

  2. Pingback: UFC 256, i match dell'ultima card numerata dell'anno in Slow Motion Video

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici sui nostri social

news dai social DeLLE PROMOTION

prossimi eventi: DATA, ORARIO E DOVE VEDERLI

Marzo 2021
Aprile 2021
Nessun evento trovato!

Ti potrebbe piacere

Speciali

DISCLAIMER: E’ vietato, nonché impossibile, scommettere su eventi di MMA in Italia. Il seguente articolo ha carattere ovviamente goliardico, e non è assolutamente un...

UFC

Sala sempre di più l’hype in vista di UFC 259. Si sono da poco concluse le operazioni di peso e non sono mancate le...

Storie di MMA

750 giorni. E’ questo il tempo che ha impiegato Petr Yan per diventare campione del mondo. Era il 23 giugno del 2018 infatti quando...

UFC

Fernand Lopez è diventato negli ultimi anni uno dei coach più apprezzati in UFC per aver portato alla ribalta due dei pesi massimi più...

UFC

Nel suo ultimo incontro con Khabib Nurmagomedov, Justin “The Highlight” Gaethje (22-3, 5-3 UFC) ha subito la sua terza sconfitta in carriera. Adesso, a...

UFC

UFC – Con un post sul suo profilo Instagram Marvin Vettori ha annunciato ufficialmente la data del suo prossimo match. Il 10 aprile combatterà...

Speciali

Ho aspettato qualche giorno prima di scrivere questo articolo, poiché ero sicuro che molte riviste (e anche qualche collega) avrebbero affrontato immediatamente l’argomento. Il...

Interviste

Alessio Di Chirico è un grande atleta, ma prima di tutto una grande persona. Ho avuto il piacere di intervistarlo più volte, ai tempi...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: