Connect with us

Hi, what are you looking for?

Speciali

UFC 261 Usman vs Masvidal 2: The Good, The Bad and The Ugly

ufc 261

Nuovo appuntamento con “The Good, The Bad and The Ugly”, la rubrica che analizza i momenti migliori, i più cattivi (sportivamente parlando) e i più brutti dell’ultima card UFC.

Questa volta passiamo in rassegna UFC 261 Usman vs Masvidal 2. Siete pronti? Partiamo!

THE GOOD – Il ritorno del pubblico

Quanto ci erano mancati gli urli e il tifo del pubblico? Una scenografia alla quale non eravamo più abituati e che ci ha quasi lasciato spiazzati, quasi come se le immagini non fossero in diretta ma provenissero da un epoca lontana. E invece era tutto vero: gli urli, i cinque dati agli atleti, i cori e quell’immancabile picco d’emozione contraddistinto dal boato che si palesa ogni volta che nell’ottagono succede qualcosa di importante. Uno spettacolo per il cuore e per la mente. Un piccolo passo verso il ritorno alla normalità che ha rappresentato, a livello umano, la cosa più bella vista a UFC 261.

THE BAD – Kamaru Usman

Può uno che è soprannominato “The Nigerian Nightmare” non essere ogni volta il cattivo della situazione? È il destino di Kamaru Usman. Un destino che non è solo racchiuso nel suo soprannome, ma soprattutto nel modo in cui maltratta i suoi avversari. Persino un bad boy per ecellenza come Jorge Masvidal può finire in secondo piano davanti alla cattiveria agonistica del campione dei pesi welter. Uno strapotere nel wrestling semplicemente devastante e una potenza nei pugni che non ha eguali nella divisione: Kamaru Usman è nato per combattere e il modo in cui affronta ogni sfida lo rende un incubo per chiunque.

THE UGLY – L’infortunio di Chris Weidman

Non è mai bello quando qualcuno si infortuna. Il modo in cui si è infortunato Chris Weidman però rende il tutto ancora più drammatico soprattutto per due motivi. Il primo è la gravità dell’incidente. Il secondo è legato al destino: nel dicembre del 2013 lo stesso identico infortunio era capitato infatti ad Anderson Silva proprio contro Weidman. Le immagini qui sotto parlano da sole e certificano, purtroppo, il momento più brutto di UFC 261.

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Kamaru Usman: ”Sono io il più forte del mondo. Il numero uno P4P!”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere

UFC

I tre capi di imputazione contestati a Luis Pena negli scorsi mesi sono stati declassati dopo che la presunta vittima – la sua ex...

UFC

Non c’è ancora l’ufficialità, ma le conferme che arrivano da diverse fonti si fanno sempre più forti: Marvin Vettori sfiderà Paulo Costa il prossimo...

UFC

La divisione dei pesi leggeri UFC si scalda sempre di più e all’orizzonte cominciano a delinearsi match davvero interessanti. Uno di questi sarà sicuramente...

Altre Promotion

Dopo essersi fratturato gravemente una gamba nella sua sfida contro Dustin Poirier a UFC 264, Conor McGregor non tornerà presto nell’ottagono, ma ha trovato comunque...

BELLATOR

Subire una sconfitta dopo quattro anni di dominio incontrastato può risultare un contraccolpo pesante per un campione. E invece Patricio Pitbull si è rivelato...

UFC

Che Sean Strickland fosse un fighter sopra le righe lo si sapeva da tempo, ma l’ambiguità delle parole rilasciate dopo la sua ultima vittoria...

Speciali

Dopo lo spettacolo di UFC Vegas 32, anche l’ultima card non ha tradito le attese contribuendo ad intrattenere i fan delle mixed martial arts...

UFC

In attesa di UFC 265 in programma la prossima settimana, se ne è andata in archivio un’altra Fight Night molto interessante dove non sono...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: