Connect with us

Hi, what are you looking for?

UFC

UFC Ortega vs Korean Zombie, le info: preview, orario e dove vederla (FACE OFF)

Photo credits: UFC

UFC – Siamo all’ultimo, favoloso antipasto prima del piatto forte di Fight Island: UFC 254. Prima dell’evento di sabato prossimo, che potrebbe avere un enorme impatto su tutta la promotion, stasera tocca all’evento guidato dai fighter attesi troppo a lungo. Gli orari ci sorridono! La card preliminare inizierà su UFC Fight Pass alle 22:00 di stasera! La main card invece partirà alle ore 1:00 della notte tra sabato 17 e domenica 18 ottobre su DAZN, con commento in italiano di Alex Dandi.

Il main event vedrà finalmente affrontarsi Brian Ortega (tranquilli, è vivo) e Korean Zombie (Chan Sung Jung, come lo chiama sua madre e probabilmente nessun altro). La UFC sta lavorando da mesi per far tornare in azione Ortega. Potrà sembrare strano vedere un fighter fermo dal 2018 in un match per il titolo di contendente numero uno. Eppure è esattamente questa la situazione di T – City, che non combatte dal violentissimo (ma largamente a senso unico) match titolato contro Max Holloway. Ad un lunghissimo periodo di guarigione è seguito il covid – 19. Sembra passato un secolo da quando parlavamo di Ortega come di una promessa inarrestabile, fenomenale a terra ma con una boxe pulita e potente. Un ragazzo che a poco più di 25 anni era in possesso di scalpi di prestigio, nonché il primo a finalizzare Frankie Edgar. Poi, qualcosa (molte cose, anzi) si sono rotte. Ma visto l’incubo organizzativo che lega Yair Rodriguez e Zabit Magomedsharipov, Ortega riparte da un match che con ogni probabilità ha in palio la title shot. Tra lui e Alexander Volkanovski c’è uno dei fighter più amati e spettacolari di questa generazione.

Korean Zombie ci è stato portato via tra il 2013 e il 2017 prima da una spalla slogata nel match titolato contro José Aldo e poi dalle rigide regole sul servizio militare vigenti in Corea del sud. Zombie torna nel 2017 ed è subito spettacolo: KO al primo round e bonus contro Dennis Bermudez. Poi un brutale passo indietro: al termine di una favolosa battaglia di striking all’altezza delle aspettative, a meno di un secondo dall’ultima sirena Zombie subisce da Yair Rodriguez uno dei KO più bizzarri di sempre. Nessun problema: altri 2 KO al primo round contro Renato Carneiro e Frankie Edgar rimettono il coreano sulla strada titolata. A questo punto, dopo un po’ di trash talking azzardato che ha avuto pessime conseguenze, ci siamo. Volkanovski è avvisato.

Per la quarta volta da aprile, Cyril Gane si vede cancellare o posticipare un match. Al posto dei massimi subentrano le flyweight femminili con Jessica Andrade al debutto nella categoria. Subito un test complicato per lei, attesa dall’ex contendente al titolo Katlyn Chookagian. Un po’ dispiace vedere Andrade uscire dalla stellare top 5 dei pesi paglia, ma anche nella classe superiore la brasiliana può sicuramente dire la sua, con le migliori ambizioni possibili. Bate Estaca ha offerto una buona prestazione su Fight Island, dove ha però perso con Rose Namajunas. Chookagian, dopo la chance titolata fallita contro Valentina Shevchenko a febbraio, ha dominato la sorella Antonina per tre round a UFC on ESPN 9.

Non vedremo Gane contro Delija, ma c’è un altro match tra promesse sul menu di questa sera ovvero Modestas Bukauskas (26 anni) e Jimmy Crute (24). Dopo una lunga gavetta in Cage Warriors, il lituano si è fatto notare immediatamente in UFC. A Fight Island infatti ha fatto vedere un ottimo striking contro Andreas Michailidis, fermato dall’arbitro a fine primo round. Dall’altra parte c’è Crute, 3 -1 in UFC con la sconfitta arrivata mediante una rarissima peruvian necktie di Misha Cirkunov. Il giovane australiano però si è ripreso immediatamente, con una prestazione sontuosa culminata in una kimura ai danni di Michael Oleksiejczuk.

Anche Thomas Almeida ha avuto i suoi patemi nella ricerca di un match. Dopo 3 anni di stop dovuti ad un problema all’occhio, Almeida vuole ricordare a tutti il talento che aveva mostrato prima della sconfitta con Cody Garbrandt, che ha fatto deragliare la sua carriera. Il brasiliano avrebbe dovuto combattere a inizio ottobre contro Alejandro Perez, ma Perez si è aggiunto alla lunga lista di fighter colpiti dal covid – 19. Così la UFC ha chiamato Jonathan Martinez, 3 – 2 in UFC con 2 KO, con due settimane di preavviso. Questo dettaglio non va sottovalutato. Martinez, infatti, ha mancato il peso nel suo ultimo match, vinto contro Frankie Saenz.

Ultimi due se sono in main card

Come al solito, vogliamo evidenziare almeno un nome della card preliminare e questa settimana ne facciamo uno noto: John Phillips. Il record del gallese non sarà il più brillante, ma quest’uomo è in possesso di mani tra le più pesanti della divisione dei pesi medi. Dopo essere passato sotto le grinfie di Khamzat Chimaev, riuscirà a imporsi sul coreano Jun Young Park? Attenzione anche all’ultimo match dei prelims: Mateusz Gamrot e Guram Kutateladze sono due ragazzi dalle enormi prospettive.

Ricordiamo: card preliminare su UFC Fight Pass dalle 22 di stasera, main card su DAZN dall’una di stanotte.

A voi i face off!

Click to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere

UFC

I tre capi di imputazione contestati a Luis Pena negli scorsi mesi sono stati declassati dopo che la presunta vittima – la sua ex...

UFC

Non c’è ancora l’ufficialità, ma le conferme che arrivano da diverse fonti si fanno sempre più forti: Marvin Vettori sfiderà Paulo Costa il prossimo...

UFC

La divisione dei pesi leggeri UFC si scalda sempre di più e all’orizzonte cominciano a delinearsi match davvero interessanti. Uno di questi sarà sicuramente...

Altre Promotion

Dopo essersi fratturato gravemente una gamba nella sua sfida contro Dustin Poirier a UFC 264, Conor McGregor non tornerà presto nell’ottagono, ma ha trovato comunque...

UFC

Che Sean Strickland fosse un fighter sopra le righe lo si sapeva da tempo, ma l’ambiguità delle parole rilasciate dopo la sua ultima vittoria...

Speciali

Dopo lo spettacolo di UFC Vegas 32, anche l’ultima card non ha tradito le attese contribuendo ad intrattenere i fan delle mixed martial arts...

UFC

In attesa di UFC 265 in programma la prossima settimana, se ne è andata in archivio un’altra Fight Night molto interessante dove non sono...

Speciali

DISCLAIMER: E’ vietato, nonché impossibile, scommettere su eventi di MMA in Italia. Il seguente articolo ha carattere ovviamente goliardico e non è assolutamente un...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: